"...io, ...cresciuto fra i saggi ignoranti di montagna che sapevano Dante a memoria e improvvisavano di poesia, io, tirato su a castagne e ad erba spagna, io, sempre un momento fa campagnolo inurbato, due soldi d'elementari ed uno d'università, ma sempre il pensiero a quel paese mai scordato dove ritrovo anche oggi quattro soldi di civiltà ..." (Addio, F. Guccini)

11 settembre 2009

Temo per i miei beni!!

Dopo gli avvertimenti minacciosi, di stampo molto pecoreccio,  (pronunciati davanti a tre testimoni pronti a giurare) per cui domani ricorrero' alla Pretura competente.....(e basta co' stu cazzu de Pretura, sempre tra le palle sta!!!!) Cornacchia oscura per protesta il suo blog. Anche perche' corre voce che qualcuno "molto potente", anzi un "onnipotente con evidente delirio di onnipotenza",  ma con poco senso dello humor e/o poco senno dello humor (forse solo un  “minnesota multiphasic personality “ potrebbe chiarircelo)   abbia sbandierato, a notte molto alta (meglio alticcia ) conoscenze altolocate capaci di far chiudere il blog di Cornacchia (mammamea, tengo 'na tremarella che me sto a cacosotto!!)
E' possibile scendere cosi' in basso, da non avere piu' la benche' minima percezione dello humor o della "satira"?! 
E’ possibile pensare di fare gli uomini pubblici senza esporsi ad un minimo di "sane" e, forse, "piacevoli" attenzioni? 
Tutto avrei potuto pensare,  tranne di aver frequentato capre e somari (chiedo scusa alle simpatiche bestiole, sicuramente molto più spiritose e  sensibili
E vi/mi chiedo in che mondo abbiamo vissuto fino ad ora e in che mondo vogliamo vivere?
Non so se ve ne siete accorti, ma fascismo e stalinismo sono aberrazioni ideologiche e strumenti di censura scomparsi(?), fortunatamente, nel secolo dei tromboni!!
Anche se, dal 18 aprile 2002, siamo entrati ufficialmente nell'era degli "editti bulgari".
Mi scuso con i  frequentatori del blog per l'autocensura momentanea e di dover ripetere, come i somari e le capre:
TEMO PER I MIEI BENI!!!
che, per completezza,  elenco: la saucetta, lu renicciaru, le remagghiure, le cesevecchie, li casalienti, lu coardu, lu ricciaru, dieci piante di castagne (puzze) verso la madonna, la croce e altri ancora.

 Mala tempora currunt, cari amici di un tempo lontano!!!