"...io, ...cresciuto fra i saggi ignoranti di montagna che sapevano Dante a memoria e improvvisavano di poesia, io, tirato su a castagne e ad erba spagna, io, sempre un momento fa campagnolo inurbato, due soldi d'elementari ed uno d'università, ma sempre il pensiero a quel paese mai scordato dove ritrovo anche oggi quattro soldi di civiltà ..." (Addio, F. Guccini)

08 settembre 2009

Il Futuro della Terza Età!


Ognuno interpreti e commenti ad libitum!
Noi non sappiamo che cosa dire o, meglio, preferiamo tacere...
Diciamo soltanto, a onor del vero, che per  la realizzazione di questo ed altri "capolavori " mediatici (che attendiamo di vedere sui principali canali televisivi) sono state "selezionate" semplici e rispettabili vecchiette, anche ultranovantenni, solleticate nella parte residuale della loro "vanità femminile" (per dirla con l'Autore di "Ricordi di una civiltà Petesciana tramontata").