"...io, ...cresciuto fra i saggi ignoranti di montagna che sapevano Dante a memoria e improvvisavano di poesia, io, tirato su a castagne e ad erba spagna, io, sempre un momento fa campagnolo inurbato, due soldi d'elementari ed uno d'università, ma sempre il pensiero a quel paese mai scordato dove ritrovo anche oggi quattro soldi di civiltà ..." (Addio, F. Guccini)

21 agosto 2009

La Povera Vedova - 1 - (La repressione dell'abusivismo)

Signore Gesù...fatemi sapere se è vero che - per reprimere il crescente abusivismo edilizio a Turania il Sindaco, forte dell'esperienza capitolina, nominerà l'in-fido Ruspa Selvaggia o, se preferite, Ducetto & Compagnia bella a capo dell'importante Ufficio. E se è altrettanto vero che la prima demolizione interesserà le baracche de quilli che minaccianu Cornacchia (è stata cambiata la versione originale non per paura delle minacce ma per pura compassione umana verso delle povere teste di capra. La versione originale è comunque disponibile per chiunque ne faccia richiesta) e poi raccoglietemi accanto a quell'anima benedetta!